Lo storico formaggio della corte borbonica

Il Capotempo di Capua è un formaggio conciato con il Pallagrello Bianco, di antichissima fattura, la cui ricetta è frutto di un’attenta ricerca antropologica.

Servito alla Corte dei Borbone e per ben due secoli dimenticato, il Capotempo di Capua, la cui prima traccia storica risale al 1797 nel “Dizionario Geografico Ragionato del Regno di Napoli” redatto da Lorenzo Giustiniani, è un formaggio di latte caprino/ovino di media stagionatura.